Festival MED Loulé Algarve Portogallo 29 giugno 2017

Il Festival MED di Loulé è una delle più grandi attrattive estive della regione dell’Algarve, con musica internazionale, gastronomia, artigianato e cultura. Un evento imperdibile per chi vive in Algarve e per chi trascorre le vacanze di fine giugno a Sud Del Portogallo.
La prima delle 3 serate del Festival MED di Loulé ha visto una presenza di pubblico superiore alle aspettative, turisti e residenti attirati dai numerosi artisti provenienti da tutto il mondo con una prevalenza di musicisti da Portogallo, Francia e Spagna, ma anche dagli Stati Uniti, Algeria e Regno Unito.

Contrasti di suoni, colori, armonie e stili si sono intervallati da un palco all’altro per tutta la serata, in un clima di multiculturalità e voglia di scoprire le tipicità e la cultura che ogni musicista porta con sé e comunica con il proprio talento e la propria espressione artistica.

Ingresso mercato Festival Med Loule Algarve Portogallo

La musica ha accolto le migliaia di visitatori fin dall’ingresso del Mercato di Loulè dove all’interno, fra bancarelle e gastronomia, sospesi in aria 4 musicisti e una cantante di Fado davano un benvenuto in musica davvero originale e inedito!
Ogni anno il Festival MED riesce sempre a sorprendere con eventi memorabili e questi concerti di strada che catturano l’attenzione senza lasciare mai indifferenti!

 
 

Festival MED 2017 in numeri:

Ore di Musica e di Divertimento

Concerti di vari generi musicali

Palchi con artisti internazionali

Festival MED 2017 artisti prima serata 29 giugno 2017

In questo post vediamo alcuni dei musicisti che hanno lasciato il segno in questa prima serata di Festival MED. Se non hai potuto partecipare all’evento, clicca sul nome dell’artista in colore azzurro per scoprire e ascoltare un po’ della sua musica!

Ana Moura Festival Med Loule Algarve Portogallo

Ana Moura in concerto:
palco Matriz Festival MED 2017

Sul palco principale chiamato Matriz si è esibita la famosa cantante di fado portoghese Ana Moura, riconosciuta a livello internazionale e presente qualche giorno prima anche all’evento organizzato dalle televisioni portoghesi a reti unificate per raccogliere fondi per aiutare le famiglie e le vittime dell’incendio di Pedrógão Grande.
L’attesissimo concerto di Ana Moura ha richiamato davvero molto pubblico, che in seguito sullo stesso palco ha potuto apprezzare anche le sonorità del cantante e compositore algerino Rachid Taha e lo stile AfroBaile inconfondibile di Celeste/Mariposa.

Anche sul palco Cerca non sono mancate esibizioni interessanti, come quella della capoverdiana Tété Alhinho, seguita da Akua Naru, con la sua voce riconoscibile e i suoi recitati ispirazionali, e a tarda notte l’Orchestre Poly Rythmo de Cotonou.

Spettacoli pieni di energia anche al palco Castelo con Daniel Kemish direttamente dal Regno Unito, il gruppo portoghese Marta Ren & The Groovelvets con il loro stile dedicato all’hip-hop, al rock, al reggae e alla musica elettronica portoghese e infine La Dame Blanche in un mix di influenze cubane, francesi e sonorità speziate.

Festival Med Loule Algarve Portogallo concerto
Marta Ren Festival Med Loule Algarve Portogallo
La Dame Blanche Festival Med Loule Algarve Portogallo

Il palco Bica organizzato da Casa da Cultura de Loulé è ogni anno dedicato agli artisti locali e alla musica alternativa. Ieri sera hanno portato il loro sound Discossauro (il progetto vinilico di Miguel Neto), la band louletana Fuzz Buzz e i CloudLeaf con il rock alternativo, mentre al palco Arco si sono esibiti il “one man show” Nanook e il duo Amar Guitarra João Cuña e Pedro Mendes con un dialogo molto ricco fra chitarra acustica e chitarra portoghese.

I pachi del Festival Med Loule Algarve Portogallo
Festival Med Loule Algarve Portogallo bancarelle
Festival Med Loule Algarve Portogallo dettagli originali

Gli amanti della musica classica e delle sonorità più tradizionali all’Igreja Matriz hanno potuto invece ascoltare alcuni dei solisti dell’Orquestra Sinfónica Portuguesa con il gruppo Lisbon Brass, mentre al Palco MED FADO un momento di nostalgia e di folklore con César Matoso, Luís Manhita e Estrela Maria.
Al palco Jardim in una bella cornice d’altri tempi ha portato invece le sue sonorità l’artista libanese Aya El Dika.

Informazioni sul Festival MED 30 giugno 2017 cliccando qui

Informazioni sul Festival MED 1 luglio 2017 cliccando qui