Lavoro in Portogallo: Algarve al primo posto in Portogallo, seconda in Europa.

Quando si parla di mercato del lavoro in Portogallo è facile pensare ad un’economia piccola legata soprattutto al turismo. In realtà, secondo i dati pubblicati da Eurostat il 26 febbraio 2019, questo paese con la sua regione dell’Algarve si sta distinguendo in Europa come una delle zone a più alta crescita.

Che l’Algarve e in generale il Portogallo dopo la crisi di qualche anno fa stessero vivendo una fase economica favorevole era evidente. Ma questa nuova conferma arrivata da Eurostat porta una ventata di positività, premiando l’Algarve come una delle zone che nel 2017 ha ottenuto il maggiore aumento dell’occupazione di tutto il Portogallo segnando un +5,3%.

Eurostat è l’ente ufficiale di statistiche dell’Unione Europea e ha il compito di studiare i dati economici e demografici che emergono dai diversi paesi. Lo studio europeo dal titolo tradotto in italiano “Occupazione nelle regioni dell’UE” realizza una classifica sulla crescita e sulla contrazione del numero di lavoratori occupati nelle diverse regioni d’Europa. I dati sono classificati sia per singolo stato che per regione geografica e si riferiscono alle variazioni del mercato del lavoro intercorse tra il 2016 e il 2017.

 
 

Di certo una buona notizia anche per i tanti italiani che cercano lavoro in Portogallo e per chi si chiede se ci siano opportunità o se sia facile trovare offerte di lavoro per italiani in Algarve. In questo articolo della categoria lavorare in Portogallo vediamo quindi quali sono le statistiche e le percentuali di crescita che ha avuto il Portogallo nell’ultimo periodo rispetto agli altri stati europei e quali potrebbero essere le prospettive per chi ha in mente di fare un’esperienza lavorativa all’estero.

 

Algarve: la regione che cresce di più in Portogallo

Secondo i dati pubblicati da Eurostat nel 2019 riferiti all’anno 2017 i lavoratori impiegati nella bellissima regione portoghese sono passati da poco più di 200 mila (200.920) a oltre 211 mila, con un incremento già menzionato del 5,3%. Lo studio ha una volta in più confermato quanto era già evidente in questa zona del sud del Portogallo: grande crescita nel turismo, con numerosi premi e riconoscimenti per le bellissime spiagge e per i panorami naturalistici unici che l’Algarve offre ai visitatori, ma anche crescita nel settore immobiliare e nei servizi.

Nella cartina si può notare il tasso di crescita delle varie regioni dell’Europa. In blu scuro le aree che hanno evidenziato una crescita maggiore, mentre in gradazioni di azzurro più chiare quelle con meno espansione.

tasso di occupazione lavoro cartina geografica europa

L’interesse per questa zona continua anche nel 2019 a crescere in modo stabile in Europa e nel mondo, attraendo un turismo internazionale fatto anche di tanti italiani desiderosi di fare una bella vacanza o di trasferirsi da pensionati usufruendo di un regime fiscale vantaggioso. Leggi di più su vivere in Portogallo

 

Lavoro in Portogallo a Lisbona: l’occupazione cresce del 4,1%

Anche l‘area metropolitana di Lisbona ha visto un aumento del numero di occupati di circa 55 mila unità, arrivando ad un totale di 1 milione e 400 mila lavoratori. Si attesta così al secondo posto in Portogallo dopo l’Algarve come aumento dell’occupazione e quarta a livello europeo.

Lisbona è una città che sta crescendo moltissimo in questi ultimi anni e le opportunità di lavoro attirano professionisti da tutta Europa. Nonostante gli stipendi non siano paragonabili a quelli delle grandi città del nord Europa, questa capitale si difende bene riuscendo a proporre a chi vuole lavorare a Lisbona un buon mix tra qualità della vita e ambiente lavorativo di alto livello. Il turismo è cresciuto enormemente negli ultimi anni anche a Lisbona, ma questa città offre lavoro non solo in questo campo ma anche in aziende tecnologiche e nei servizi. Non a caso Microsoft è stata eletta la migliore azienda 2018 è la città di Lisbona è stata scelta per i prossimi 10 anni come sede principale del Web Summit. Questi sono tutti segnali che rendono maggiormente appetibili il gran numero di offerte lavoro Portogallo.

Anche chi cerca una carriera nel settore tecnologico può trovare delle occasioni interessanti in quanto questa capitale è diventata sede Europea di molte imprese note. Scopri tutti i lavori tech a Lisbona e le offerte di lavoro in Portogallo e in Europa.

 

La crescita dell’occupazione in Europa

I risultati del Portogallo, se confrontati con i dati che provengono dalle altre regioni d’Europa, sono davvero molto incoraggianti. Infatti, per aumento dell’occupazione la regione Algarve si piazza al 2° posto in Europa, a pari merito con Malta e la Boemia Centrale, una regione della Repubblica Ceca.

Al primo posto troviamo la regione francese Mayotte (+7,7%). Al terzo posto invece ben tre contee del Regno Unito (+4,7%), mentre al quarto posto una regione della Bulgaria e l’area metropolitana della città di Lisbona in Portogallo, entrambe con un +4.1%. A livello europeo la crescita media è stata del 1,6%.

 

Italia: la regione Basilicata peggiore d’Europa

Triste primato invece per alcune regioni dell’Italia. Lo studio Eurostat riporta infatti anche la classifica delle aree che hanno visto una riduzione dei posti di lavoro e al primo posto a livello europeo troviamo la Basilicata con un -2.7%. Male anche la Liguria, dove l’occupazione nel 2017 è calata del -1,9%.

In totale sono 25 le regioni suddivise fra i vari stati in Europa ad aver visto il segno meno davanti alla voce di crescita dell’occupazione.

Gli ottimi risultati della regione dell’Algarve e del Portogallo si traducono in un impulso economico che continua nel migliore dei modi il trend iniziato già da qualche anno.

Questi dati sono senza dubbio incoraggianti anche per chi ha deciso di investire in Portogallo, trovare lavoro e fare una nuova esperienza di vita all’estero.

Link utili:
Vivere in Portogallo quanto conviene
Quanto costa comprare casa in Algarve Portogallo
Lavorare in Portogallo, Algarve, Lisbona, Faro