Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Incendi Portogallo: situazione in tempo reale

Situazione Incendi Portogallo. Con l’aumento estivo delle temperature da giugno ad ottobre in Portogallo e in Spagna scatta l’allarme incendi, un problema che nelle zone dell’entroterra spesso assume delle proporzioni talmente importanti da sfuggire al controllo.

A contribuire a queste catastrofi sono soprattutto il caldo da record che si registra in questi paesi in alcuni periodi dell’anno, soprattutto ad agosto. In molte regioni si toccano per giorni temperature superiori ai 40°C, come in questa estate 2018 dove sono stati raggiunti i 45°C in Portogallo e i 52°C in alcune zone della Spagna. Nonostante lo stato di massima allerta in tutti i comuni portoghesi, il divieto di accendere fuochi nelle aree silvestri e l’attenzione richiesta a residenti e turisti, purtroppo l’incuranza e la leggerezza del singolo spesso portano a vere e proprie catastrofi. Basta una sigaretta accesa gettata da un finestrino della macchina per scatenare un danno irreparabile a intere aree. Il vento dell’Atlantico poi soffia forte in Portogallo e questo elemento gioca un ruolo fondamentale portando ossigeno che alimenta le fiamme e rendendo ancora più complicato il compito di pompieri e volontari. Maggiori informazioni sul meteo Portogallo

Oltre alla noncuranza, la causa principale di incendi Portogallo è la presenza quasi esclusiva di boschi di eucalipti che non lasciano spazio alla biodiversità se non a qualche pino. La monocultura di eucalipti (redditizi nel breve per la produzione di carta) genera boschi altamente infiammabili, con corteccia facilmente volatile dove la combustione è facile anche per la totale assenza di umidità. Ricordiamo tutti la triste tragedia dell’estate 2017 a Pedrógão Grande con molte vittime e 3 giorni di lutto nazionale.
Nell’estate 2018 invece è toccato a Monchique in Algarve Portogallo, una zona nell’entroterra famosa per le sue terme, i bellissimi panorami e la tranquillità, dove per una intera settimana le fiamme non hanno dato tregua.

 
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
 

 

Allerta incendi in Portogallo:

Attenzione 16 – 20 settembre distretto di Faro: rischio moderato ed elevato di incendi in molte delle contee (Monchique, Lagos, Portimão, Silves, Loulé, Tavira, São Brás De Alportel, Castro Marim e Alcoutim).

Controlla regolarmente la pagina per maggiori informazioni.

Rimani aggiornato sull’Algarve e Portogallo. Segui il sito abilitando gli aggiornamenti gratuiti tramite browser.


 

Incendi Portogallo: riepilogo agosto 2018 Monchique Algarve

Come hanno riportato gli organi di informazione, la Protezione Civile e il governo portoghese, fra gli incendi in Portogallo quello di agosto a Monchique in Algarve è stato il più grande incendio in Europa del 2018. Il vento e il fumo hanno reso difficili le operazioni di un incendio durato ben 8 giorni nella fase intensa. L’incendio è stato domato in data 13 agosto 2018. Fortunatamente non si sono registrate vittime, ma 41 feriti (1 molto grave) di cui 22 pompieri.I vigili del fuoco e i volontari impegnati sono stati a migliaia, con più di 400 mezzi terrestri e oltre 16 mezzi aerei. A Portimão Praia da Rocha i Canadair hanno fatto rifornimento continuo di acqua nei pressi della spiaggia.

La camera municipale di Silves ha affermato che nessuna casa adibita a prima abitazione è stata coinvolta, mentre a Monchique sono state almeno 50 le case distrutte dalle fiamme di cui 17 ad uso di prima abitazione. Non sono mancate le polemiche da parte della popolazione legate alle modalità e agli ordini di evacuazione della GNR. Secondo alcuni specialisti poi le operazioni sono state rallentate dal fatto che i mezzi aerei utilizzavano solo acqua per spegnere il fuoco e avevano pochi rifornimenti di spuma anticendio che avrebbe permesso una migliore condizione di lavoro per i vigili del fuoco.

L’incendio ha coinvolto un’area di 100 km e secondo il primo cittadino locale sono andate bruciate il 50% delle aree verdi di Monchique, definito anche il polmone verde dell’Algarve. Si parla di quasi 27 mila ettari. La produzione di medronho (corbezzolo) e miele per il 2018 sono state compromesse. Una situazione simile nelle contee di Monchique Portimão, Aljezur e Lagos si era già vissuta nel 2003 quando gli ettari andati a fuoco erano stati 41 mila.

Il Premier António Costa in conferenza stampa aveva specificato che l’incendio non poteva essere spento in poche ore come tutti speravamo. In effetti è andata proprio così, ci sono voluti giorni di lavoro e di impegno per le dimensioni che ha assunto e a causa delle condizioni climatiche.
Le cause di questo maxi incendio in Algarve infatti sembrano legate al calore estremo dei primi giorni di agosto, unito alla bassa umidità e al vento molto forte (in alcune aree dell’entroterra può arrivare a 50 km/h) che da Monchique ha spinto le fiamme fino ai comuni di Silves e Portimão, generando continue riattivazioni. 10 frazioni (aldeias) di Silves, una anche a meno di 2 km dal centro e dal castello, sono state evacuate durante le operazioni. Oltre a Silves hanno destato preoccupazione le località di S. Bartolomeu Messines e S. Marcos da Serra.

Nei giorni successivi all’incendio in Portogallo il Presidente della Repubblica portoghese Marcelo Rebelo de Sousa ha visitato la zona portando un messaggio di solidarietà.

In ogni caso questo incendio in Portogallo Algarve si è svolto lontano da località ancora più turistiche come Sagres e Albufeira. Sulla costa non ci sono stati rischi e i turisti hanno continuato le loro vacanze. Tuttavia a tratti, e in base a come soffiava il vento, durante le fasi più intense dell’incendio sono arrivate delle nuvole di fumo che trasportavano cenere, come il giorno 8 agosto 2018 ad Albufeira dove il cielo ha assunto la colorazione intensa giallo grigia che si può vedere nelle foto sotto. Altri video e foto Albufeira e Silves durante gli incendi in Algarve Portogallo

 
Albufeira Portogallo Algarve 08/08/2018
Algarve Portogallo incendio da Albufeira
 
Albufeira 08/08/2018
Foto nuvola di fumo incendio Portogallo Algarve in arrivo da Monchique su Albufeira
 
Silves Portogallo Algarve 08/08/2018
algarve-portogallo-incendio-castello-silves

Ecco invece come il sistema di monitoraggio Copernicus dell’Unione Europea ha evidenziato nella mappa che segue l’area interessata dall’incendio il giorno 09/08/2018.

incendi-portogallo-algarve-in-tempo-reale
 
 

Incendi Portogallo: opere di prevenzione

Tutti gli anni verso la primavera il Governo portoghese invita la popolazione ad effettuare una pulizia dei boschi e dei terreni per evitare incendi. Rovi, sterpaglie, vegetazione spontanea e arbusti sono infatti la fonte di principale incendi Portogallo. In ottica di prevenzione la pulizia del bosco di per sé è un’attività poco costosa, che limita di molto il rischio di incendi e da questo punto di vista risulta fondamentale. Alcune aree del sottobosco però risultano irraggiungibili e troppo fitte. Inoltre, come capita anche in Italia, molti terreni sembrano non appartenere a nessuno.

algarve-portogallo-interno-foreste

In Portogallo purtroppo la maggior parte delle zone boschive sono prive di piste tagliafuoco e non c’è un vero e proprio piano di protezione e gestione degli incendi a livello comunale, come da anni denuncia anche l’Associazione Quercus. Inoltre, spesso manca una sinergia fra soccorsi, piani di emergenza della Protezione Civile e Pompieri (spesso in carenza di organico). Lo stesso sembra accaduto anche a Monchique – località Perna da Negra (vedi Publico.pt).

Prevenire gli incendi è meglio che spegnerli. I boschi sono complessi ecosistemi che ospitano una varietà di specie non solo vegetali, ma anche animali, funghi, batteri e organismi che contribuiscono ad un equilibrio delicato e utile anche alla sopravvivenza dell’uomo. Spesso non ci rendiamo conto di quanto siano una risorsa preziosa.

 

Rimani aggiornato sull’Algarve e Portogallo. Segui il sito abilitando gli aggiornamenti gratuiti tramite browser.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Vedi altre foto e video incendi Algarve Portogallo Albufeira e Silves agosto 2018
 

Incendi Portogallo situazione in tempo reale

Molti viaggiatori che attraversano la penisola lusitana in auto o con i mezzi pubblici si chiedono come fare a conoscere in anticipo la situazione relativa agli incendi Portogallo.

Il sito internet della Protezione Civile portoghese offre informazioni aggiornate in tempo reale sulla situazione degli incendi nei vari distretti del Portogallo e sulle emergenze in corso, in risoluzione e concluse. Facendo zoom sulla mappa si possono verificare le realtà locali, mentre cliccando su Vista Nacional si ha una visione dell’intero paese ed è possibile controllare la situazione a Sud in Algarve, nell’area metropolitana di Lisbona, nel centro e a Nord del paese. Un’area del sito permette poi di consultare tutti gli avvisi e verificare luogo, data di inizio, natura dell’incendio e stato di avanzamento delle operazioni.

Anche il sito internet Fogos, fondato nel 2016, è stato creato per mostrare in tempo reale quale sia la situazione degli incendi forestali e nelle aree urbane in Portogallo. Riprende i dati forniti dalla Protezione Civile.

Incendi Portogallo

Infine, il sito IPMA Instituto Português do Mar e da Atmosfera nella sezione Risco de Incêndio illustra giorno per giorno la situazione di rischio incendio in Portogallo, con una classificazione delle aree geografiche per colore. Il rischio può essere Reduzido (ridotto), Moderado (moderato), Elevado (alto), Muito Elevado (molto alto) o Máximo (massimo).

Tutti questi servizi possono essere utili sia ai residenti nelle aree vicine agli incendi che ai tanti turisti in vacanza in Algarve che in questo modo possono controllare la mappa e pianificare i loro spostamenti evitando le aree pericolose.

Ci auguriamo di cuore che la situazione incendi Portogallo in futuro sia solo un lontano ricordo e che grazie alle tante associazioni che operano sul territorio in un’ottica di rispetto dell’ambiente venga istituito un piano serio di gestione delle aree forestali e delle emergenze per evitare altre distruzioni in un paese meraviglioso che merita di essere menzionato per le sue bellezze e non per questi tristi avvenimenti.

 


4 link utili e consigli Algarve Portogallo:

Algarve Portogallo guida turistica 2018.
Autostrade Portogallo: costi, pedaggi e mappe.
Informazioni utili su Algarve Portogallo
Cose da fare e da vedere in Algarve Portogallo.

VUOI CONOSCERE MEGLIO L'ALGARVE E IL PORTOGALLO?

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"