Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Festival Med 2018: World Music in Algarve Portogallo bilancio finale sui concerti e sulla manifestazione di Loulé

Il centro storico di Loulé in Algarve Portogallo ha ricevuto anche quest’anno migliaia di visitatori per il FESTIVAL MED 2018 (edizione n° 15) che, come riporta il comunicato stampa della Camera Municipale di Loulé, ha sorpreso positivamente i visitatori arrivati dal Portogallo e da tutto il mondo per 4 giorni di festa e di musica con proposte innovative della World Music.
Dai gruppi musicali Dub Inc e Asian Dub Foundation a Sara Tavares, passando per Teresa Salgueiros con concerti con tutto esaurito. L’evento ancora una volta ha confermato il suo prestigio nazionale e internazionale e il ruolo fondamentale nel dare dinamismo economico alla città di Loulé.
Vuoi conoscere meglio Loulé? Clicca qui per una vacanza

 

AlgarveOK.eu ha seguito l’intera manifestazione come unico sito web in lingua italiana accreditato stampa e anche quest’anno è stato presente per tutta la durata della manifestazione

Notevole l’affluenza di pubblico che, proveniente da varie parti del globo, ha letteralmente invaso l’area storica di Loulé dal 28 giugno al 1° luglio, per ascoltare e vedere con i propri occhi tutte le proposte musicali, assaggiando le specialità gastronomiche del Festival Med 2018.
La World Music ha quindi caratterizzato questo evento in Algarve, ma c’è stato spazio anche per altre manifestazioni artistiche, come ad esempio il Fado, che non hanno lasciato indifferenti i visitatori fedeli a quello che è considerato il miglior festival della Penisola Iberica fra quelli di medie dimensioni.

 
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
 

Ottima la qualità musicale e la notorietà internazionale di alcuni dei musicisti, nomi consolidati del panorama della musica dance, come Bonga e Miguel Araújo che si sono alternati nel palco “Matriz”, anche con Teresa Salgueiro e Sara Tavares. In quest’ultimo palco hanno suonato anche i francesi Dub Inc e gli inglesi Asian Dub Foundation che, con il loro sound contemporaneo, hanno riscosso il consenso del pubblico.
Ma c’è stato anche spazio per tanta originalità con la band Vurro esibitasi nel palco “Castelo”. Un musicista spagnolo che suona con in testa il cranio di un toro.

Entrando nel vivo, nella serata inaugurale le esibizioni dei musicisti Miguel Araújo e Bonga sono state le maggiormente seguite. Miguel Araújo è uno dei più importanti cantautori della musica portoghese, ritornato a suonare al Festival Med 2018 di Loulé dopo il concerto del 2013. A Loulé ha cantato i suoi brani più famosi tutti in lingua portoghese: Fizz Limão”, “Dona Laura”, “Anda Comigo ver os Aviões”, “Os Maridos das Outras”, “Pica do Sete”.
Anche Bonga ha ottenuto un forte riscontro dal pubblico. Il grande successo per lui è arrivato negli anni ’80, con moltissimi fan proprio a Loulé soprattutto fra la comunità angolana. Quest’anno è arrivato al Festival Med dopo la partecipazione a Rock in Rio Lisboa, l’evento rock che si svolge a Lisbona, ma anche in Brasile, Spagna e USA ed è considerato il più grande evento di musica e intrattenimento al mondo. A Loulé Bonga ha eseguito alcuni dei suoi brani più noti fra i quali “Mariquinha”, “Lágrima no Canto do Olho” e “Kambua” cantati anche in coro dal pubblico.

Fra gli altri musicisti abbiamo visto il progetto indie brasiliano Metá-Metá, i peruviani Los Mirlos con i ritmi latini della cumbia amazonica, i Gaiteiros de Lisboa che hanno proposto una rilettura della musica tradizionale portoghese, la band del cantante e chitarrista originario della città di Quarteira Sam Alone and The Gravediggers che hanno portato sul palco la musica folk americana ma non solo, anche lanciando un grido di protesta contro le attività di esplorazione di petrolio in Algarve.

festival-med-2018-loule-algarve-portogallo-3

In conclusione poi notevole successo ha riscosso anche la grande atmosfera musicale del gruppo Orelha Negra e i nuovi sound fatti di esplorazioni della musica tradizionale portate sul palco dal DJ Sampladélicos.

Anche se la pioggia del venerdì sera ha obbligato a cancellare gli ultimi due concerti l’allegria e l’entusiasmo hanno lasciato il segno per le vie del centro storico di Loulé, nei bar aperti per la manifestazione e nel mercato punto di ritrovo settimanale. Scopri di più sul Mercado de Loulé

Il palco “Cerca” ha visto invece come punto di forza le voci femminili, i ritmi caldi di Cabo Verde che è stato uno dei paesi artisticamente maggiormente rappresentativo durante il festival Med 2018. Da Sara Tavares artista di successo nel circuito internazionale della World Music, con la canzone Ginga che definisce molto bene il suo stile insieme ad un altro successo dal titolo Balancé.
Tra le altre protagoniste femminili anche Morgane Ji originaria de La Riunione, un’isola francese nel mezzo dell’oceano indiano. Per la prima volta quest’artista ha calcato i palchi del Festival Med 2018 e, con la sua voce graffiante e sensuale, ha trascinato il pubblico di Loulé in Algarve Portogallo con canzoni come “Woman Soldier” in una miscela esplosiva di rock, pop, musica elettronica e grida sciamaniche.

festival-med-2018-loule-algarve-portogallo-17

Quest’ultimi concerti hanno permesso al pubblico di godersi una musica più calma e dalle atmosfere più rilassati, mentre nel palco “Matriz” non mancava la carica di energia musicale davvero elettrizzante per chi cercava qualcosa di più ritmato.
Parlando di energia non possiamo non citare il gruppo musicale La Pegantina, con i suoi ritmi latini di rumba e merengue mescolati con il punk e con i canti hooligans e, a seguire, uno dei concerti più intensi di tutto il Med Festival 2018, quello degli Asian Dub Foundation. Un repertorio reggae il loro, miscelato con rock, melodie tradizionali indiane e rap, con tutta la forza ritmica di batteria e basso. Temi sociali quelli trattati nelle canzoni contro l’oppressione e le ingiustizie sociali che hanno davvero entusiasmato il pubblico internazionale presente all’evento.

Come ben si intende sono stati davvero molti gli artisti e gli spettacoli che hanno calcato i palchi del Festival Med 2018: direttamente da Malta la Band Tribali, mentre al palco “Castelo” c’è stato spazio per il Fado, la musica tradizionale portoghese con i concerti del chitarrista Ricardo Martins. Vedi tutti gli artisti presenti al Festival Med

Il direttore del Festival Med 2018 Carlos Carmo, ha valutato positivamente la quindicesima edizione del Festival, sottolineando la grande affluenza di pubblico specialmente nelle giornate di venerdì e sabato. Pubblico che, sempre secondo il direttore, sarebbe sempre più familiarizzato con la World Music e interessato a seguire gli artisti che ruotano intorno a questo genere musicale.
Un evento ben riuscito quindi, che ha visto partecipanti da tutto il mondo percorrere le vie del centro storico di Loulé in Algarve Portogallo, fermandosi a cenare nei ristoranti tipici, ascoltando musica e assaporando le specialità gastronomiche tipiche della zona.
Vuoi partecipare al Festival MED 2019 durante una vacanza in Algarve a fine giugno? Clicca qui e inizia a organizzare la tua vacanza in Portogallo

 

Altri link utili sul Festival Med e sull’Algarve in Portogallo:

Festival MED 2017
Eventi in Algarve e Portogallo aggiornati di mese in mese

Visita il Mercato di Loulé in Algarve e Portogallo
Vacanze, hotel e appartamenti, offerte a Loulé in Portogallo

VUOI SAPERNE DI PIU' SU PREZZI HOTEL O APPARTAMENTI IN ALGARVE?

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"