COVID-19: le informazioni presenti potrebbero non essere aggiornate e riferirsi al periodo precedente la pandemia. Info qui

Costo della vita in Portogallo: casa, affitto, bollette e utenze

Com’è il costo della vita in Portogallo? Questa è una delle domande più frequenti quando si decide di visitare il Portogallo. Questi interrogativi generalmente affiorano in fase di pianificazione del viaggio, quando si vuole analizzare gli aspetti economici e saperne di più sulle spese che si dovranno fronteggiare.

Del resto comprendere se si potrà avere una buona qualità di vita durante la permanenza all’estero è fondamentale anche per la gestione del budget a disposizione, delle spese e dei risparmi. In questo post ci riferiamo al costo medio della vita in Portogallo e in Algarve, prendendo in considerazione i costi legati alla casa, all’affitto, alle utenze e alle bollette.

Ovviamente è importante tenere in considerazione che il costo medio della vita e i prezzi sono degli indicatori che variano rapidamente e sono legati a diverse circostanze macroeconomiche, soprattutto in località di forte affluenza turistica come l’Algarve. Proprio per questo alla fine dell’articolo puoi anche trovare uno strumento molto interessante che mette in comparazione varie città nel mondo, come ad esempio quelle di Faro e di Lisbona con Milano e Roma.

Il comparatore si basa sui dati raccolti nel più grande database globale del costo della vita. I prezzi al consumo sono indicati dagli stessi utenti. In questo caso ci riferiamo al costo mensile degli affitti (in centro e fuori dal centro) e delle utenze (elettricità, riscaldamento, acqua, spazzatura, internet).


Costo vita Portogallo: attenzione alle generalizzazioni

Molto spesso negli anni le statistiche sul Portogallo sono state molto generiche, alle volte riportate senza esempi concreti, troppo pubblicitarie e poco attente ad una sana informazione. Un esempio su tutti? Capita spesso di leggere articoli che semplificano le cose, affermando che in Portogallo il costo della vita è il 30% in meno. Secondo altre fonti questa cifra potrebbe addirittura duplicarsi per alcune fasce di età.

Come sempre però le generalizzazioni sono rischiose e le considerazioni che si possono fare sul costo della vita in Portogallo devono necessariamente variare in base alla località con cui si fa il confronto. In più, è bene sottolineare che il costo della vita in Portogallo negli ultimi anni ha risentito del notevole flusso di stranieri presenti in questa regione per brevi e lunghi periodi e per i più svariati motivi.



Stile della vita e prezzi in Portogallo

Perché quindi il costo della vita in Portogallo è considerato uno dei più bassi d’Europa? Sicuramente alcune iniziative e politiche messe in atto dal Portogallo negli ultimi anni per attirare un pubblico internazionale sono state fondanti per costruire questa immagine conveniente del Portogallo.

Ma quando si fanno delle riflessioni sul costo medio della vita è bene allargare gli orizzonti: infatti gli indicatori presi in considerazione da enti come Eurostat (Ufficio statistico dell’Unione europea) sono numerosi. Fra questi troviamo i prezzi complessivi, i prezzi per cibo, bevande, tabacco, abbigliamento e calzature, il costo di energia, mobili, elettrodomestici ed elettronica di consumo, ma anche i prezzi per i mezzi di trasporto personali, i servizi di trasporto pubblici, le comunicazioni, i ristoranti e gli hotel.

Quello che si può affermare senza generalizzazioni è che alcuni prodotti o servizi in Portogallo costano meno che in altri paesi europei come Spagna, Italia, Germania e Francia. Altri beni e servizi invece hanno un prezzo molto simile o addirittura superiore. In più, in Portogallo a differenza di molti paesi europei, si assiste alla presenza di un salario minimo, uno strumento di sostegno dei lavoratori i cui pro e contro sono spesso dibattuti.

In ogni caso, la variazione della domanda incide sull’andamento dei prezzi e questo vale anche per il Portogallo che negli anni ha visto un flusso di arrivi dall’estero decisamente interessante, soprattutto nelle zone più frequentate e più conosciute come quelle della regione di Faro. L’Algarve infatti, essendo una meta turistica tutto l’anno, può risentire di prezzi più alti rispetto ad altre destinazioni sull’entroterra, anche se come dicevamo la percezione è soggettiva e molto dipende dallo stile di vita, dalle esigenze personali e dalla zona dove si vive.

Algarve Portogallo
Spiagge dell’Algarve Portogallo nella località di Ferragudo

Leggi un approfondimento in inglese sui Livelli dei prezzi al consumo nell’Unione europea e su quanto è costoso ogni paese europeo per determinati beni e servizi.



Prezzi affitti in Portogallo e in Algarve

L’affitto è una delle voci di spesa più importanti quando si valuta il costo della vita in Portogallo per periodi medio-lunghi, ma come già detto molto dipende dalla zona e dalla tipologia di alloggio.

Fiume in centro a Tavira Algarve Portogallo

Nel post Appartamenti in affitto Algarve Portogallo e nel comparatore a fine articolo puoi trovare informazioni sui costi per un bilocale (T1), un trilocale (T2) o una casa in affitto.

Generalmente le spese mensili per l’affitto in Algarve possono partire da € 500-600, ma molto dipende dalla zona (se centrale o periferica), dal periodo di soggiorno, dalla vicinanza al mare, dal tipo di immobile (usato, nuovo, residenziale o di lusso, con garage privato, campo da tennis e piscina). Anche per quanto riguarda gli affitti a Lisbona molto varia a seconda dei quartieri, dei servizi presenti e delle zone.

Le variabili sono davvero troppo numerose per poter generalizzare. In più, negli ultimi anni il prezzo dell’affitto in Portogallo è di sicuro aumentato e i fattori che influenzano questa voce di spesa sono anche legati all’affluenza turistica e alla destagionalizzazione del turismo.

Su siti come Custojusto e Idealista puoi trovare una panoramica aggiornata sui prezzi degli affitti in Algarve e Portogallo. Per altre statistiche interessanti sugli affitti (renda) puoi visitare il sito dell’INE (Ente Nazionale di Statistica Portoghese).



Costo utenze e bollette in Portogallo e in Algarve

Le utenze e le bollette che si pagano in Portogallo sono per tipologia sostanzialmente le stesse che si pagano in altri paesi europei: acqua, elettricità, gas (se presente) internet e TV.


Prezzi riscaldamento, gas ed elettricità in Algarve e Portogallo

L’elettricità e il riscaldamento sono sempre voci di spesa molto importanti da valutare. Generalmente in Algarve i costi di riscaldamento sono più bassi rispetto alle città del Nord Europa e anche al resto del Portogallo perché l’inverno è più breve e le temperature sono più miti. Molti appartamenti in Algarve però non hanno un sistema di riscaldamento, ed è quindi sempre preferibile dotarsi di una stufa alogena, elettrica o un radiatore ad olio portatile per ogni eventualità. Il risparmio in termini di elettricità in inverno si potrebbe bilanciare considerando l’eventuale utilizzo dell’aria condizionata in estate.

Leggi l’articolo su Meteo e Clima in Algarve

L’esposizione della casa influisce su entrambe queste voci del costo della vita. Se la casa è esposta a sud, con il sole che scalda in modo naturale, il risparmio è evidente in inverno, ma si potrebbe spendere di più di aria condizionata in estate. Viceversa con un’esposizione della casa a nord si sente la necessità del riscaldamento in inverno, ma non si usa quasi l’aria condizionata in estate.

Leggi l’articolo In Algarve e in Portogallo serve il riscaldamento?

Il costo mensile delle utenze in Portogallo (prendendo a riferimento un appartamento di circa 85m2) è di circa 100 euro al mese. Nella spesa dell’elettricità hanno un impatto anche i costi dell’acqua calda sanitaria perché frequentemente negli immobili è generata con il boiler elettrico. Il gas invece è meno diffuso e la maggior parte degli appartamenti moderni ha la piastra elettrica invece del classico fornello a gas. Anche in Portogallo come in altri paesi esistono piani tariffari dell’elettricità (es. biorario, triorario) con prezzi che variano in base al giorno e all’orario di consumo elettrico e che consentono di risparmiare utilizzando i principali elettrodomestici (es. lavatrice, asciugatrice) nella fascia oraria più conveniente.


Costo dell’acqua in Algarve e Portogallo

Questa voce di spesa non è identica in tutto il paese e varia in base alle tariffe comunali o a seconda dell’ente che eroga il servizio. In media per un consumo senza sprechi può aggirarsi su una spesa mensile di € 20-35.


Internet, Telefono e TV

In Portogallo alcune compagnie telefoniche (es. NOS e MEO) offrono pacchetti completi con TV via cavo, internet illimitato, SMS e chiamate illimitate da telefono mobile e telefono fisso (con incluse chiamate internazionali la sera e nel weekend). Questi pacchetti potrebbero essere più vantaggiosi rispetto ai singoli servizi e mediamente la spesa è sui € 40-70 al mese in base ai servizi inclusi. Chi desidera risparmiare può evitare il servizio TV (accontentandosi dei pochi canali base liberi) e sottoscrivere un piano internet con un costo mensile che varia da € 25 a € 40 in base alla velocità di connessione.



Riepilogo costo della vita in Portogallo

Ora che hai un’idea generale sul costo della vita in Algarve Portogallo per quanto riguarda la casa e le utenze (acqua, elettricità, internet, telefono ecc…) puoi verificare qui le differenze di prezzo fra città come Faro e Milano, Lisbona e Milano, Roma e Faro, per comprendere meglio il costo della vita in Portogallo e quali prodotti/servizi sono più o meno cari.

E’ possibile rendere più personalizzata la ricerca comparando altre città per avere una dettaglio dei costi più vicino alla propria realtà. Tuttavia sono presenti maggiori informazioni per la comparazione quando si prendono a rapporto i centri abitati di medie e grandi dimensioni.

Costo della Vita Milano – Faro

Costo della Vita Milano – Lisbona

Costo della vita Roma – Faro

I prezzi indicati sono aggiornati regolarmente dagli utenti, ma riflettono comunque una visione soggettiva e in alcuni casi possono essere discordanti e approssimativi.

Nel comparatore si possono verificare anche le altre voci di spesa che concorrono a creare il costo della vita in Portogallo. Oltre ai costi per la casa e le utenze si sommano infatti i trasporti pubblici e il costo della benzina in caso di auto propria, l’eventuale assicurazione medica privata, le visite specialistiche o di routine. Ultime, ma non certo per importanza, sono poi le spese per viaggi e tempo libero, concerti, manifestazioni, alimentari e uscite al ristorante.

In linea generale se non si frequentano località troppo turistiche e si scelgono ristoranti portoghesi più sull’entroterra che sul lungomare è possibile risparmiare.

Leggi l’articolo su Costo della Vita in Algarve Portogallo: Ristoranti, Bar e Locali

Per quanto riguarda i generi alimentari, fare la spesa al mercato permette un certo risparmio, ma non sempre. In generale poi le catene di supermercati come ad esempio Lidl, Aldi, Jumbo (gruppo Auchan) e Spar sono le stesse presenti anche in altre località d’Europa e i prezzi sono piuttosto standardizzati.

Come è facile intuire dopo questa lettura, prima di visitare il Portogallo o un altro paese straniero per un soggiorno di medio e lungo termine è fondamentale evitare generalizzazioni e informarsi bene sulle spese per essere più consapevoli dei vantaggi e degli svantaggi legati alle proprie esigenze.



Ti potrebbe interessante anche: